G20 COP26: dietro le quinte un cortocircuito tra elite e multinazionali? – Gabriele Sannino

In questo video abbiamo come ospite

C’è un’agenda globale che sta andando avanti a prescindere da eventi mediatico-mondani come il G20 di Roma e la COP26 in corso a Glasgow. Non a caso a Roma i venti rappresentanti erano lì per curare il proprio posizionamento personale. A Glasgow “patto contro il carbone ma mancano all’appello Stati uniti, Cina e Russia”: ma cos’è? Scherzi a parte? 
Draghi nella conferenza stampa al termine del G20 ha detto testualmente “Prepariamoci ai prossimi inevitabili drammi sanitari,” e nessun giornalista gli ha chiesto nessun chiarimento, così come nessuno gli ha chiesto conto quando ha parlato di microchip a fine ottobre alla Camera. Ecco cosa ha detto davvero.
La nostra intervista del sabato a GABRIELE SANNINO scrittore giornalista blogger.
Conduce CARLO SAVEGNAGO
(Visited 2080 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche