Da cittadini attivi a spettatori passivi: come è avvenuta la mutazione – Giò Fumagalli

In questo video abbiamo come ospite

Con circa mezza popolazione mondiale chiamata al voto il 2024 questo è un anno critico e cruciale per il rapporto fra la libertà di opinione e di informazione e il corretto funzionamento delle istituzioni democratiche. L’unica cosa certa è che ogni certezza del passato si sta sgretolando. L’Economist alcuni giorni fa ha addirittura titolato in copertina che “I Social Network sono finiti”. Adam Mosseri, amministratore delegato di Instagram, dichiara apertamente che le news politiche saranno pesantemente limitate su Instagram e su Threads, e Open AI si prepara al lancio di Sora, una piattaforma in grado di produrre video iperrealistici partendo da semplici basi testuali. Come si è evoluto il ruolo del cittadino in relazione alla sua vita online, e perché questa evoluzione sarà cruciale in un anno come il 2024. La nostra intervista a GIO’ FUMAGALLI di Ibex Edizioni, casa editrice specializzata nell’analisi della costruzione del consenso.

(Visited 2118 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche