Vogue e la cantonata di Zelensky, l’attore che ha stufato l’Occidente – Enrica Perucchietti

In questo video abbiamo come ospite

Fin dall’inizio il conflitto russo-ucraino si è combattuto non soltanto sullo scacchiere geopolitico ma anche a colpi di propaganda. Non a caso abbiamo assistito fin dall’inizio a un sovraesposizione mediatica del presidente ucraino Volodymyr Zelensky che, oltre a essere un ex comico è un attore, ben consapevole quindi dei meccanismi della comunicazione. Questi meccanismi li ha abilmente sfruttati. Nelle ultime settimane però è emersa una insofferenza dei suoi alleati occidentali, stanchi della sua sovresposizione mediatica e delle sue continue richieste di finanziamenti e di armi. Cosa fare quindi? Zelensky è ricorso a un servizio sul periodico glamour Vogue incentrato soprattutto sulla figura di sua moglie Olena, servizio che però si sta rivelando un clamoroso autogol comunicativo nei ormai precari equilibri occidentali. Vediamo cosa è successo e perchè il risultato è stato controproducente. “FAKE NEWS” è una rubrica a cura di ENRICA PERUCCHIETTI giornalista, scrittrice, caporedattrice di UNO Editori.

(Visited 763 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche