Medio Oriente, l’inevitabile escalation dopo il cessate il fuoco a Gaza – Hanieh Tarkian Giacomo Gabellini

In questo video abbiamo come ospite

Elezioni in Olanda, vince l’ultradestra di Geert Wilders che sconfigge Frans Timmermans già vicepresidente della Commissione europea e Commissario europeo per il clima e il Green Deal in Europa. Il presidente del Kenya ha annunciato l’intenzione di esportare manodopera in Germania. Il cancelliere Olaf Scholz ha promesso al leader del Paese africano 200.000 posti di lavoro per i keniani. Si parla di un progetto di Stati Uniti e Germania per costringere Zelensky a trattare con Putin mentre Oleg Tsarev ex deputato del parlamento ucraino ha dichiarato: “Zelensky ha paura che venga organizzato un colpo di stato e che lo facciano fuori.” Dietro il cessate il fuoco a Gaza e la pressione internazionale in crescita verso Israele le prospettive di una escalation militare in Medio Oriente sono concrete. ll nostro appuntamento del Lunedì con l’analisi dei fatti di politica internazionale assieme ad HANIEH TARKIAN – in collegamento dall’Iran – docente di studi islamici, osservatrice di tematiche geopolitiche e GIACOMO GABELLINI analista di politica internazionale ed economia, scrittore, autore del canale youtube “Il Contesto”. Conduce CARLO SAVEGNAGO

(Visited 1740 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche