Censura del libero pensiero: la Germania anche peggio dell’Italia – Enrica Perucchietti

In questo video abbiamo come ospite

Dopo le gravissime liste di proscrizione redatte dalla stampa italiana, sintomo di una forma di avvelenamento della verità, c’è un caso in Germania che va oltre e che prefigura quello che potrebbe accadere in Italia e nel resto del mondo occidentale. Le autorità tedesche stanno indagando sulla giornalista Alina Lipp per i suoi articoli sulla guerra in Ucraina: vediamo nel dettaglio cosa sta accadendo e che cosa le è già successo. “FAKE NEWS” è una rubrica a cura di ENRICA PERUCCHIETTI giornalista, scrittrice, caporedattrice di UNO Editori.

(Visited 608 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche