Spennati per finanziare la transizione verde ci ritroviamo ancora il carbone – Gilberto Trombetta

In questo video abbiamo come ospite

La querelle tra Mario Draghi e Giuseppe Conte. Questione gas; l’Algeria è destinata a diventare il nostro nuovo paese di riferimento. Dipendevamo al 42% dal gas russo, nel 2023 dipenderemo al 46% dall’Algeria che nel frattempo ha pensato bene di aumentarne il prezzo. Germania, a Maggio il saldo commerciale con l’estero è stato negativo per 1mld di euro; è la prima volta dal1991, guarda caso l’ultimo anno prima della nascita dell’Unione Europea… Veniamo a scoprire che, a causa delle difficoltà di approvvigionamento delle materie prime energetiche causate dalle sanzioni dovute al russo ucraino, la transizione verde – il cosiddetto Green New Deal – viene messa da parte a a favore del carbone. L’assurdità è che compriamo le materie prime energetiche da paesi terzi che le comprano dalla Russia; un capolavoro politico. Ci teniamo quindi l’inflazione dovuta alla transizione verde ma non avremo la transizione verde. “LO SQUILLO” del Martedì di GILBERTO TROMBETTA giornalista economico, membro di “Riconquistare l’Italia”.

(Visited 819 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche