L’Iran entra nel sistema interbancario russo – Armando Savini

In questo video abbiamo come ospite

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha fatto in questi giorni delle dichiarazioni sorprendenti e potenzialmente destabilizzanti per il fronte occidentale perché ha affermato “sogno un mondo multipolare”. L’euro tocca i minimi dalla sua nascita e in questi giorni il tasso di cambio dollaro/euro è arrivato a una storica parità. A cosa è dovuta questa progressiva debacle e quali sono gli scenari futuri. Sta montando il caso degli “Uber files” e la richiesta di dimissioni di Macron; ecco cosa sta avvenendo. La Banca dell’Iran si sta spostando verso il sistema bancario russo. Vista la bruttissima piega che ha preso il nostro mondo occidentale, piega che con il conflitto in Ucraina ha subito una fortissima accelerazione, i BRICS diventano l’unica speranza per un mondo più equo. Ospite oggi in trasmissione l’economista e saggista ARMANDO SAVINI. Conduce l’intervista CARLO SAVEGNAGO.

(Visited 960 times, 1 visits today)

Potrebbe interessarti anche