Il Futuro è Quantistico ed è già qui

2022: I BRICS crescono e accelerano il passaggio verso il Nuovo Sistema Multipolare, incentrato sul nuovo sistema finanziario quantistico (QFS)

Il futuro è quantistico ed è già qui. Quando si parla si quantum computing (QUI), cioè, di informatica quantistica, molti storcono ancora la bocca, pensando che si tratti di fantasie scaturite da menti alquanto evanescenti. Altri, pur ammettendo la possibilità che possano esistere i computer quantistici, temporeggiano, pensando che siano una realtà appartenente ad un futuro remoto al confine con la fantascienza. In realtà, il futuro è quantistico ed è già qui. 

Sull’esistenza dei computer quantistici non c’è più alcun dubbio, soprattutto quando a parlarne non sono due o tre blogger, su cui è caduta la spietata mannaia del complottismo, ma grandi e prestigiose organizzazioni internazionali, come Ernst & Young (QUI, QUI), MasterCard (QUI), Forbes (QUI), Hudson Institute (QUI, QUI, QUI, QUI), Swiss IPG (QUI), il Governo degli Stati Uniti (QUI), il Fondo Monetario Internazionale (QUI), fino a realtà più piccole ma non per questo meno rilevanti (QUI, QUI). 

GLOBAL CURRENCY RESET E QUANTUM FINANCIAL SYSTEM (QFS)

Adesso facciamo un altro passo in avanti e parliamo di Quantum Financial System (QFS). Che cos’è? Si tratta di un sistema di computer quantistici, che insieme all’Intelligenza Artificiale, gestirà il nuovo sistema finanziario mondiale, per traghettare il mondo verso un Global Currency Reset. Su questo nuovo sistema finanziario poggia quel nuovo mondo multipolare, che sta emergendo rapidamente con la crescita e l’estensione dei BRICS.

Come ho già spiegato in Sovranità, debito e moneta. Dal dominio delle banche centrali al Quantum Financial System (QUI), per Global Currency Reset deve intendersi un processo di riallineamento valutario internazionale, dove il dollaro perderà il suo ruolo di moneta globale, assunto con gli Accordi di Bretton Woods nel 1944 (Gold Exchange Standard). Il nuovo standard non sarà più il dollaro ma sarà costituito da oro, argento, palladio ed altri asset reali, cui saranno agganciate le valute mondiali (Real Asset Standard). Per Quantum Financial System (QFS), invece, si intende un sistema di pagamenti internazionale incentrato sull’Intelligenza Artificiale e sui network quantistici (reti di computer e altri dispositivi quantistici molto più veloci degli attuali), che permetterebbero al QFS di compensare le transazioni in tempo reale senza l’intervento di banche e banche centrali, garantendo, altresì, una sicurezza finanziaria del 100%. Tale sistema, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe rimpiazzare lo SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication). 

ALCUNE EVIDENZE

Prove dell’esistenza di questo sistema e del nuovo standard monetario mi sono giunte dall’Office of the Comptroller of the Currency (OCC), un ufficio indipendente del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, che ha reso pubblico un accordo internazionale del 16 Giugno 2020, di cui riporto uno stralcio:

In preparazione al Global Currency Reset (GCR) e all’arrivo del Quantum Financial System attualmente in esecuzione parallela, qualsiasi attività finanziaria internazionale, regolata dalle rispettive agenzie, deve rispettare rigorosamente senza tolleranza alcuna, il protocollo e i regolamenti stipulati nell’International Quantum Initiative Act, passato alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti e approvato dall’ONU e dall’U.S.M.C.A. (precedentemente noto come N.A.F.T.A). (QUI a p. 3)

Quando ho contattato l’OCC Public Affairs per chiedere maggiori dettagli su questo documento, mi è stato risposto che il file in questione è “sample fictitious correspondence”, senza, però, negare l’esistenza del “Quantum Financial System” né del “Global Currency Reset”.

pastedGraphic.png

Il 18 febbraio 2021, Paul E. Vallely, ex Generale maggiore dell’esercito degli Stati Uniti, nonché analista militare per Fox News, pubblicava su Stand Up America US, The Quantum Financial System (QUI). Ecco qualche passaggio significativo:

Poco conosciuto, questo sistema è stato progettato in preparazione al rilevamento del Central Bank Monetary Debt System, per metter fine alla schiavitù finanziaria e al dominio sulla popolazione. L’Alleanza ha conferito al Presidente Trump la bacchetta magica per prendere il controllo del vecchio sistema bancario senza cambiarlo [N.d.R. National Quantum Initiative].

Chiunque abbia padronanza della fisica quantistica può capire l’effetto che questa tecnologia di informazione quantistica ha su ogni transazione finanziaria che passa attraverso il sistema finanziario quantistico. Non può essere modificato. La conferma e la divulgazione di questa fortunata componente del QFS è l’assicurazione e il segno distintivo di un sistema di trasferimento sicuro, neutrale e affidabile al cento per cento.

Alcune persone cercano di screditare il QFS che è il più grande progresso finanziario di tutti i tempi. Questo equivoco può essere il risultato del fatto che il QFS non ha eguali con alcun altra cosa che sia mai stata presentata al mondo prima d’ora. È come una macchina antigravità paragonata ad un’automobile. Non c’è una base reale per capire questa tecnologia. Non ha pari; non ha equivalenti nella tecnologia avanzata che qualcuno abbia avuto prima. È nuovo. Regna supremo nella tecnologia che usa per realizzare la sicurezza finanziaria e la trasparenza necessaria ai detentori di moneta per perseguire tutti gli obiettivi umanitari finanziari. Con il QFS, il mondo può essere inondato di valute sostenute dall’oro che sono progettate per eliminare il vecchio sistema finanziario della Cabala con i bankster centrali che tengono le fila di tutte le transazioni finanziarie. Il QFS distrugge il sistema bancario centrale.

Con l’attivazione del QFS, l’Alleanza avrà completamente distrutto il sistema bancario centrale Rothschild che è stato progettato da Meyer Amschel Rothschild (1744-1812) per controllare l’economia mondiale e porre la popolazione mondiale sotto la schiavitù del debito.

La verità è che il QFS ha operato in parallelo al Sistema di Banche Centrali per un po’ di tempo e ha contrastato molti tentativi di pirateria informatica da parte della Cabala per sottrarre fondi. Durante questo processo, molti bankster sono stati colti in flagrante e arrestati. Questo potente sistema di computer quantistici potrebbe assegnare un numero digitale a ogni Dollaro-Euro-Yen fiat giacente in ogni conto bancario del mondo e conseguentemente monitorare i flussi monetari in tempo reale; sapere esattamente dove vanno a finire particolari monete e quando vengono trasferite, chi le invia attraverso le sue credenziali e quale conto riceve il denaro. Solo monete garantite dall’oro che abbiano un certificato digitale aureo possono essere trasferite attraverso il QFS … Ogni moneta fiat che non sia pulita, chiara e che supporti il terrorismo o attività illegali non potrà diventare una moneta legale nel QFS.

BRICS, QFS E NUOVO SISTEMA MULTIPOLARE

Il 14 aprile 2022, in un’intervista rilasciata a Pepe Escobar per The Cradle (QUI), Sergey Glazyev, economista russo e ministro incaricato dell’integrazione e della macroeconomia dell’Unione Economica Eurasiatica (EAEU), ha spiegato chiaramente in cosa consista il nuovo sistema monetario globale e come, grazie anche all’ «isteria russofoba» del Deep State di Washington, si stia accelerando il passaggio dal vecchio al nuovo sistema, caratterizzato non più dall’egemonia USA-NATO e del dollaro, ma dall’emergenza di un mondo multipolare e da nuovi rapporti internazionali.

pastedGraphic_1.png

Figure 1 – L’economista russo Sergei Glazyev.

Il nuovo sistema monetario mondiale, sostenuto da una moneta digitale, sarà sostenuto da un paniere di nuove valute straniere e risorse naturali. E libererà il Sud del Mondo sia dal debito occidentale che dall’austerità indotta dal FMI.

Più di dieci anni fa, i miei colleghi del Forum economico di Astana e io abbiamo proposto di passare a un nuovo sistema economico globale basato su una nuova valuta commerciale sintetica basata su un indice delle valute dei paesi partecipanti. Più tardi, abbiamo proposto di espandere il paniere valutario sottostante aggiungendo una ventina di materie prime scambiate in borsa. Un’unità monetaria basata su tale paniere espanso è stata modellata matematicamente e ha dimostrato un alto grado di resilienza e stabilità.

Il nuovo sistema economico convergente che è emerso nella RPC (Repubblica Popolare Cinese) e in India è il prossimo inevitabile stadio di sviluppo, che combina i benefici sia della pianificazione strategica centralizzata che dell’economia di mercato, e sia del controllo statale delle infrastrutture monetarie e fisiche che dell’imprenditorialità.

Secondo Glazyev, il passaggio dal vecchio al nuovo sistema monetario e finanziario consta di tre tappe. Nella prima, i Paesi continuano ad usare le loro valute e i loro sistemi di compensazione. Nella seconda fase, i meccanismi di creazione dei prezzi vengono sganciati dal dollaro e dalle «valute infide», come sterlina, euro e yen. Nell’ultima fase, si assisterà alla creazione di una moneta costituita da asset reali e da un pool di riserve valutarie dei BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa), cui stanno aderendo già altri Paesi, come Iran, Argentina, e forse a breve anche l’Arabia Saudita (QUI).

pastedGraphic_2.png

Figure 2 – Il filosofo e politologo moscovita Aleksandr Dugin.

Qualche settimana fa, intervistando Aleksandr Dugin, ho avuto ulteriori conferme del fatto che Glazyev, nella sua intervista a The Cradle, si riferisse proprio al Quantum Financial System (QUI, 40:30). A questo punto, credo che non ci sia più spazio per dubitare dell’esistenza del Quantum Financial System e della sua implementazione per il sostegno e lo sviluppo del Nuovo Ordine Multipolare.

Armando Savini

Video di Sovranità, debito e moneta. Dal dominio delle banche centrali al Quantum Financial System

ACQUISTA QUI LA TUA COPIA

(Visited 695 times, 1 visits today)

About The Author

Potrebbe interessarti anche